Marcel Schwob, I mimi, :duepunti edizioni

Marcel Schwob, I mimi, :duepunti edizioni

Brevi testi, di ricercata compostezza formale, I mimi traggono ispirazione dalla riscoperta avvenuta nella seconda metà dell’Ottocento di Eronda, autore del III secolo a.C. Dalla tradizione Schwob trae numerose suggestioni, ripercorrendo in chiave simbolista temi e immagini della classicità: la morte di Pan, il declino degli dèi e l’inizio del moderno sono allegorie di una nuova, decadente, melanconia.
La riscoperta di un genere antico diventa una straordinaria invenzione letteraria che avrà seguito in autori come Cesare Pavese, Kurt Vonnegut jr e Jorge Luis Borges.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>