Francisco Castro, Spam, Edizioni dell’Urogallo

Questo romanzo, vincitore del Premio Blanco Amor 2005, ci approssima all’ordinata vita di Gómez, capo gestore di risorse umane dell’Impresa, un tipo con assai pochi scrupoli che mediante un controllo ferreo dei suoi impiegati e l’applicazione dei metodi appresi nella Consabidomaster sta riuscendo a far migliorare i risultati contabili dell’impresa ogni giorno. Gómez è felice e già si vede con possibilità di trasformarsi in Direttore Generale, però il suo controllo sulle cose si vede compromesso il giorno in cui un uomo inizia a utilizzare l’intranet dell’impresa e i cellulare degli impiegati per inviare messaggi nei quali insulta direttamente il direttore generale in carica, messaggi che malgrado il titolo del romanzo non sono SPAM, poiché non si tratta di posta commerciale non sollecitata e bensì di messaggi inviati con tutta la malafede del mondo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>