Raul Argemi, Penultimo nome di battaglia, laNuovafrontiera

Vittima di un grave incidente automobilistico, il giornalista Manuel Carraspique si risveglia in un letto di ospedale ricordando solo il suo nome e la sua professione. Vicino a lui giace in stato di semi incoscienza uno squilibrato che tutti chiamano Márquez. Durante la degenza viene a sapere che il suo compagno di stanza è responsabile della morte di alcuni indios, uccisi durante un esorcismo, alla fine del quale si è dato fuoco. Con l’intenzione di ricavare un buon articolo da quella storia, inizia delle breve e confuse conversazioni con Márquez dalle quali sorgono altre storie e altri personaggi non meno inquietanti.

Penultimo nome di battaglia è una raffinata indagine psicologica sul crimine e sulla personalità del criminale, costruita in modo magistrale da uno delle più grandi personalità della narrativa noir sudamericana. Un romanzo appassionante che getta uno sguardo lucido sull’origine del male nell’essere umano e una scioccante evocazione dei momenti più bui della recente storia argentina.

One thought on “Raul Argemi, Penultimo nome di battaglia, laNuovafrontiera

  1. Pingback: laNuovafrontiera | laNuovafrontiera junior | giraLibro a SanSalvario

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>