Antonio Imbasciati, Storie del nonno per chi vuole farsi ascoltare dai bimbi, Espress Edizioni

«Mamma, come nascono i bambini?»   «Papà, di cosa è fatta la cacca?»  «Maestra, perchè lì sotto sono diverso dalla mia sorellina?»

Come rispondere alle domande imbarazzanti dei bambini? Ci aiuta un nonno. Un nonno particolare, certo: un nonno psicoanalista. E lo fa scrivendo favole che aiutino i bimbi a trovare una risposta ai loro interrogativi e ad affrontare, con l’aiuto degli adulti, temi importanti per la crescita e la vita. Favole che non vanno lette e tanto meno date da leggere, ma che devono essere raccontate: l’alimento che fa crescere il bambino passa infatti per l’anima di chi racconta.
Bebè, Quequè, Tritrì, Miumiù e Grugrù sono i protagonisti di storie che rispondono alle fantasie e agli interrogativi del bimbo, anche quelli meno coscienti ma decisivi per il suo sviluppo psichico. Favole per farsi ascoltare dai bimbi dai 3 agli 8 anni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>